Pizza in padella

Ispirata da Yari Ghidone.

Scrivo qui per la prima volta, ma dovete conoscere fin da subito il mio amore incondizionato verso la pizza. Tutte le volte che scelgo di fare la pizza ho voglia di mangiarla il prima possibile, quindi faccio un impasto semplice che deve lievitare per soltanto 2 ore. Il bello di questa pizza è la semplicità della cottura: essendo fatta all’interno di una padella non è necessario essere a casa, ci basterà avere un fornello con una padella e potremo fare questa pizza anche in campeggio.

Ingredienti

per l’impasto:

  • 250 gr di farina
  • 150 gr di acqua
  • 18 gr di olio
  • 5 gr di sale
  • 1 gr di lievito

per il condimento:

  • passata di pomodoro
  • olio extra vergine di oliva
  • origano e spezie a proprio piacimento
  • mozzarella fior di latte
  • condimenti a proprio piacimento

Procedimento

Inseriamo in una ciotola tutti gli ingredienti descritti in precedenza con lo stesso ordine.
Impastiamo il tutto con le mani all’interno della ciotola, l’impasto risulterà un po’ appiccicoso, ma non preoccupatevi.
Una volta creato il panetto copriamo la ciotola con uno strofinaccio da cucina.
Lasciamo adesso l’impasto a lievitare per circa 3 ore a temperatura ambiente.

Passate queste ore, dividiamo il panetto in due e iniziamo a stenderli creando una forma circolare.
Per la stesura dell’impasto fatevi aiutare dalla farina, in questo modo non si attaccherà.
(da qui in poi le operazioni dovranno essere eseguite due volte in quanto abbiamo due panetti)

Ora prendiamo una padella e mettiamoci un po’ di olio.
Poggiamo ora sulla padella l’impasto steso in precedenza e accendiamo il fuoco a fiamma minima.
A questo punto prendiamo una ciotola in cui versiamo al suo interno un po’ di olio, dell’origano e spezie a piacimento.
Nel frattempo tagliamo anche della mozzarella a cubetti.
Versiamo ora il pomodoro sull’impasto, aggiungiamo i cubetti di mozzarella e infine chiudiamo il tutto con il coperchio.
Lasciamo cuocere per circa 40/50 minuti a fiamma minima.

Una volta terminato il tempo togliamo il coperchio, aggiungiamo alla pizza gli ingredienti fuori cottura a piacimento (es. prosciutto crudo o patatine fritte).

Le pizze sono finalmente pronte per essere gustate.

Tiramisù goloso

La ricetta di oggi è una rivisitazione del tiramisù classico. 

La particolarità di questa ricetta è il biscotto, in quanto non andremo ad utilizzare i savoiardi, bensì dei novellini con un ripieno di nutella. 

Gli ingredienti: 

– 3 uova 

– 200 g di panna da montare 

– 5 cucchiai di zucchero 

– 250 g di mascarpone 

– 4 tazzine di caffè 

– una confezione di biscotti (io utilizzo i Novellini) 

– cacao in polvere 

– crema spalmabile di nocciole (io utilizzo la Nutella) 

Procedimento: 

La prima cosa da fare è montare a neve gli albumi in una ciotola. 

La prova per sapere se l’uovo è abbastanza montato è molto semplice, basta capovolgere piano piano la ciotola. 

Se il composto rimane attaccato alla ciotola allora è buono. 

Se invece capovolgendolo piano piano il composto si muove, vuol dire che è necessario montarlo ancora un po’. 

Successivamente in un altra ciotola montiamo la panna. 

A questo punto montiamo i tuorli con lo zucchero in una terrina abbastanza grande dato che in quella ciotola dovremo poi unire tutti gli altri ingredienti. 

Per capire quando il composto è pronto dobbiamo vedere che il colore dell’uovo sia virato dall’arancione al giallo chiaro. 

Ora aggiungiamo alle uova montate con lo zucchero, il mascarpone, la panna e l’albume. Tutto questo processo deve essere svolto con una spatola, facendo un movimento dall’alto verso il basso per evitare che il composto si smonti. 

Adesso arriva la parte più divertente, il montaggio. 

Prendiamo un biscotto, gli spalmiamo sopra un velo di crema spalmabile di nocciola e lo chiudiamo con un altro biscotto, facendo una specie di sandwich. 

Poi inzuppiamo il biscotto nel caffè e lo disponiamo in una teglia o in una ciotolina se vogliamo fare delle monoporzioni. 

Una volta ottenuto uno strato di biscotti adagiati uno vicino all’altro, ricopriamo il tutto con un velo di crema preparata in precedenza (quella con lo zucchero, il mascarpone, le uova ecc…)

Componiamo così 2 strati, in modo da ottenere dal basso verso l’alto:

– biscotti farciti 

– crema al mascarpone 

– biscotti farciti 

– crema al mascarpone 

Una volta terminato l’assemblaggio mettiamo tutto in frigo per un’oretta. Se facciamo questa ricetta in inverno possiamo saltare questo passaggio. 

Prima di servire setacciamo del cacao in polvere sopra al tiramisù e siamo pronti a gustarlo.

Ricevi i nostri aggiornamenti

Ricevi i nostri aggiornamenti

Iscriviti alla newsletter di 1000miglia per non perderti nemmeno un articolo! Una mail a settimana, tutti i martedì.

Grazie per esserti iscritto!