Il mio nome non esprime chi sono, non parla di me, mi soffoca; un’anima abbandonata che non vuole far altro che sentirsi libera, senza doveri o obblighi morali… Libera o abbandonata, che cosa cambia poi? Un pesce in una boccia di cristallo nuota in tondo, ma se lo è già dimenticato. Quel poverino manco ha un nome, si limita a nuotare, a prescindere dal significato, da cosa vuol dire, dal suo destino, dal suo passato. Vive al secondo, in una boccia, ma tanto lui mica sa che c’è un mondo al di fuori. Povero pesciolino, costretto a nuotare all’infinito in una sorta di castigo involontario. Ma cosa ne può lui se è nato pesce?

Chi siamo, in breve...

Siamo un gruppo di ragazzi che vuole diffondere ottimismo e voglia di mettersi in gioco non solo attraverso una rivista.

Come sostenerci

Se quello che hai letto su questo sito ti è piaciuto, sostieni la nostra Associazione. Il tuo contributo ci aiuterà ad affrontare sempre nuove sfide!

Seguici su...

Disclaimer e note legali

© 2017 Associazione Culturale 1000 Miglia. C.F. 96092090040. Credits to Federico Flecchia.

Share This