Ultimo spettacolo de “L’importanza di chiamarsi Ernest” – TIB

Il giovane collettivo TIB – Teatro in Bottiglia, sotto la regia di Matteo Ghisolfi, presenterà per l’ultima volta lo spettacolo di debutto “L’importanza di chiamarsi Ernest” di Oscar Wilde l’11 Gennaio al Teatro Don Bosco di Cuneo. Dopo il premio come migliore attrice e la nomination come miglior spettacolo alla rassegna teatrale amatoriale piemontese UN PO’ DI TEATRO 2018, la compagnia si cimenterà nella rappresentazione dell’ Ernest per l’ultima volta a seguito delle numerose richieste del pubblico.

Il TIB è felice di partecipare con questo spettacolo alla rassegna teatrale giovanile AD ASTRA del teatro Don Bosco, un ottimo spazio per contribuire ed arricchire la realtà culturale del nostro territorio.

I biglietti si possono acquistare nella biglietteria del Teatro Don Bosco nei suoi orari di apertura oppure il Lunedì e il Mercoledì dalle 17:00 alle 19:00.

Per ulteriori info consultare la locandina della rassegna AD ASTRA oppure contattare il numero +39 3382215380.

Clicca qui sotto per vedere le locandine ufficiali dell’evento.

 

SINERGIE – Corso di propedeutica teatrale

1000Miglia è lieta di presentarvi Sinergie: corso di propedeutica teatrale, un corso di teatro a portata di tutti per imparare a conoscere il proprio corpo e le sue capacità espressive.
Gli incontri si terranno il venerdì sera dalle ore 20 alle ore 22 presso Danzicherie, via Cascina Colombaro, 36 Cuneo (zona Ipercoop), a partire dal 25 gennaio fino al 7 giugno.
La prima lezione, il 25 gennaio, sarà gratuita per permettere a chi è titubante di provare e togliersi ogni dubbio!
Il corso sarà tenuto da Matteo Mellano ed è rivolto a chiunque abbia voglia di mettersi in gioco, a partire dai 14 anni e fino ai 50.
Il corso sarà composto da 16 lezioni (compresa quella gratuita del 25 gennaio).

Matteo Mellano nasce a Cuneo il 6 marzo del 1991. Laureato in Lettere Moderne, dall’età di 14 anni si dedica all’attività teatrale, iscrivendosi all’accademia del teatro Toselli di Cuneo e partecipando a stage di perfezionamento nazionali ed internazionali (Francia e Olanda). Dal 2010, anno in cui vince il bando “YouthOnTheMove”, collabora attivamente con il Centro Teatrale Europeo Etoile di Reggio Emilia.
Nel 2012 viene selezionato dalla Federazione Italiana Teatro Amatori (FITA) per il primo progetto di compagnia teatrale stabile dal nome International Theatre Academy of Fita (ITAF), con la quale calca palchi in Italia, Francia, Olanda, Belgio e Romania ed ottiene un attestato Europass.
Al momento è docente di laboratorio teatrale presso l’Istituto Tecnico Statale Commerciale “F. A. Bonelli” di Cuneo, presso il progetto nazionale “Fondamenta” promosso dalla FITA e presso il progetto universitario “ARCHITEATRO” del Politecnico di Torino, facoltà di Architettura.

Gli obiettivi del percorso teatrale sono:

  • Imparare a stare in scena
  • Prendere coscienza di sé
  • Scoprire e sviluppare le potenzialità creativa e della socializzazione
  • Sviluppare l’arte espressiva
  • Favorire il benessere psico-fisico e sociale del partecipante
  • Favorire la conoscenza della cultura teatrale

Il costo del corso è di 50 euro mensili ed è possibile iscriversi per più mensilità. Sarà richiesto anche il pagamento supplementare di 15 euro per il tesseramento e la copertura assicurativa presso Danzicherie, che sarà valida per tutto il periodo del corso. Le iscrizioni scadranno il 30 gennaio o al raggiungimento del numero massimo di partecipanti. 

Compila questo form per iscriverti al corso: 
https://goo.gl/forms/erB0whJ8yj5DtVjK2

Sei ancora indeciso? Partecipa alla lezione di prova del 25 gennaio, per prenotarti basta mandare una mail a info@1000-miglia.eu.

Posti massimi disponibili: 18 persone
Il corso si attiverà al raggiungimento del minimo di 10 partecipanti.
Hai bisogno di ulteriori chiarimenti? Siamo a tua disposizione!
Eleonora 327 1334941

1000miglia ringrazia Matteo Bramardi per la realizzazione grafica del materiale pubblicitario.

1000miglia presenta “La custodia dei cieli profondi” di Raffaele Riba

1000miglia è lieta di presentare La custodia dei cieli profondi, il nuovo romanzo di Raffaele Riba. L’autore, nato a Cuneo, classe ’83, è tra i curatori di Scrittorincittà 2018 e insegna alla Scuola Holden. Ha esordito nel 2014 con Un giorno per disfare (66thand2nd) e nel 2015, per Loescher, è uscito Abbi pure paura. 

I ragazzi dell’associazione dialogheranno con l’autore il 9 novembre presso L’Altro Baladin, in Viale degli Angeli 25, a partire dalle 18.30. L’incontro, ad ingresso libero, sarà accompagnato dalla voce di Gioele Luchese e dalla recitazione dei ragazzi di TIB -Teatro In Bottiglia.

“L’importanza di chiamarsi Ernest”- TIB

1000miglia e TIB – Teatro in Bottiglia sono liete di presentare “L’importanza di chiamarsi Ernest” di Oscar Wilde, che prenderà vita il 12 Ottobre 2018 presso il Civico Auditorium di Borgo San Dalmazzo alle ore 21:00, come replica di ciò che è stato messo in scena il 25 maggio 2018 al Cinema Teatro Don Bosco di Cuneo. Dal lavoro e dall’impegno di dodici ragazzi tra liceali, universitari e lavoratori è nato uno spettacolo fresco, brillante e ironico. Gli stessi ragazzi hanno messo mano al copione originale riadattandolo secondo le loro necessità. A contribuire all’atmosfera frizzante dell’opera ruolo importante ha avuto l’accompagnamento di un pianista dal vivo che improvvisava sul momento seguendo il ritmo della rappresentazione.

Con questo spettacolo la compagnia ha partecipato al concorso regionale piemontese della FITA “Un PO di teatro” venendo selezionato tra le prime tre compagnie per il premio “Miglior spettacolo”, a detta dei giudici “per la freschezza e la brillantezza di un cast giovanissimo, ma straordinariamente preparato, la cui poca esperienza è compensata da passione, impegno e brio; per l’eccellente cura dello spettacolo, confezionato in maniera consapevole, elegante e rigorosa in ogni suo aspetto, dalla recitazione ai costumi, passando per una regia attenta e una scenografia essenziale, ma funzionale; per l’intraprendenza e la sorprendente maestria nell’affrontare un testo classico, ricercando e ottenendo una resa frizzante e a tratti esilarante”.
Inoltre Miriam Giacopinelli, la più giovane attrice del TIB nel ruolo della autoritaria Lady Bracknell, così distante dai suoi diciotto anni, si è classificata al primo posto per il premio “Miglior attrice”. 

Biglietti in distribuzione GRATUITA presso l’ufficio turistico IAT di Borgo San Dalmazzo, sito in via Vittorio Veneto 19.

https://www.facebook.com/events/171513747064716/

Regista, responsabile e addetto stampa: Matteo Ghisolfi
Pianista e compositore: Tommaso Sorba
Jack: Damiano Selleri
Algernon: Andrea Bruna
Gwendolen: Letizia Selleri
Cecily: Alice Casales
Lady Bracknell: Miriam Giacopinelli
Miss Prism: Sara Cavaglion
Reverendo: Luca Vanz
Merriman: Michele Gerboni
Lane: Giacomo Maggiorano
Tecnico luci: Anna Mazza
Addetto stampa: Silvia Genovese
Grafico e Designer: Matteo Bramardi
Videomaker: Eugenio Pulvirenti

CLICCA PER VISUALIZZARE IL VOLANTINO DELL’EVENTO

modulo mappa

Chi siamo, in breve...

Siamo un gruppo di ragazzi che vuole diffondere ottimismo e voglia di mettersi in gioco non solo attraverso una rivista.

Come sostenerci

Se quello che hai letto su questo sito ti è piaciuto, sostieni la nostra Associazione. Il tuo contributo ci aiuterà ad affrontare sempre nuove sfide!

Seguici su...

Privacy policy - Disclaimer e note legali

© 2017 Associazione Culturale 1000 Miglia. C.F. 96092090040. Credits to Federico Flecchia.

Ricevi i nostri aggiornamenti

Ricevi i nostri aggiornamenti

Iscriviti alla newsletter di 1000miglia per non perderti nemmeno un articolo! Una mail a settimana, tutti i martedì.

Grazie per esserti iscritto!