Caffè letterario 2019 “La parola alla penna”: incontro con i ragazzi di Casa Surace

Torna il caffè letterario di 1000Miglia, che vedrà protagonisti Alessio Strazzullo e Daniele Pugliese di Casa Surace per una presentazione indimenticabile del loro libro “Quest’anno non scendo”. Accompagnerà l’incontro la musica di Gioele Luchese.

H:17, Beertola (via Monsignor Dalmazio Peano 8/B Cuneo), ingresso gratuito. Non mancate!

Ringraziamo la Liberia L’Ippogrifo per la collaborazione e Matteo Bramardi per la realizzazione del materiale pubblicitario.

GLI AUTORI E FONDATORI DEL FENOMENO WEB CASA SURACE (OLTRE MEZZO MILIARDO DI VISUALIZZAZIONI SU FACEBOOK E YOUTUBE) FIRMANO IL LORO PRIMO ROMANZO, CHE RACCONTA LA STORIA ON THE ROAD DI UNA FAMIGLIA DEL SUD DIRETTA AL NORD CON UNA MISSIONE SPECIALE: RESTARE UNITA.

GLI AUTORI
Casa Surace è una factory e casa di produzione nata nel 2015 da un gruppo di amici e coinquilini, diventata ben presto uno dei maggiori fenomeni del web. Con più di mezzo miliardo di visualizzazioni su Facebook e YouTube, una Social Community da oltre due milioni e mezzo di fan, i loro video raccontano le caratteristiche e i tic del nostro Paese: differenze tra Nord e Sud, vita in famiglia e vita da fuorisede, mamme in cucina e nonne filosofe.
Con Quest’anno non scendo, il gruppo firma il suo primo romanzo, completamente ideato e scritto dagli autori e fondatori di Casa Surace – Simone Petrella, Alessio Strazzullo e Daniele Pugliese – e con la direzione creativa di Renata Perongini.

LA TRAMA
Antonio Capaccio è un giovane del Sud trapiantato al Nord. Dopo anni da fuorisede, tra università e stage, sta finalmente per raggiungere l’agognato obiettivo di ogni precario: il posto fisso. Ma è un sogno che si realizza a caro prezzo: Antonio dovrà restare a Milano durante le imminenti feste di Natale. Potrebbe sembrare una buona notizia, ma non per una famiglia del Sud: sua madre Antonietta, ricevuta la telefonata sul baldacchino che la porta in processione per le vie del paese nelle vesti di Santa Lucia, grida disperata, tra la folla scoppia il caos e mezzo paese finisce in ospedale. Al capezzale della moglie, Rocco Capaccio si gioca tutte le promesse che un uomo non farebbe mai, purché lei si risvegli. Arriva a giurare di portarla fino a Milano per trascorrere il Natale insieme al figlio. E allora, miracolosamente, la donna apre gli occhi. Inizia così, a bordo di uno scassatissimo furgone Volkswagen anni Settanta, il viaggio verso Nord della famiglia Capaccio: genitori, nonni, fratello, zia, cugini e pure amici al seguito. Qualcuno affronta quei mille chilometri di asfalto con un desiderio segreto nel cuore: chi vuole fuggire per sempre dal paese, chi sfondare nella musica, chi ritrovare un amore perduto. Ci saranno sorprese e avventure, imprevisti e rivelazioni, tra epiche sfide di nonne ai fornelli, gemellaggi etilici Sud-Nord, nuovi amori e vecchi rancori. La famiglia rischierà di scoppiare, la destinazione sembrerà irraggiungibile. Ma al grido «Nulla separa una famiglia a Natale», i Capaccio saranno pronti a sfoderare un intero arsenale di astuzie e tradizioni pur di compiere quella missione impossibile. TUTTINSIEME, perché una famiglia è una famiglia solo quando non si divide.

beertola cuneo

Caffè letterario 2019 “La parola alla penna”: incontro con Marco Amerighi

1000miglia annuncia in questi giorni la Seconda Edizione del suo caffè Letterario, intitolato La parola alla penna, in collaborazione con la libreria Ippogrifo di Cuneo. Il caffè, che ospiterà quattro autori italiani e riserverà anche una sorpresa nel mese di aprile, si terrà il primo sabato di ogni mese da febbraio a maggio 2019, a partire dalle ore 17 presso il rinomato locale Beertola di Cuneo (Via Monsignor Dalmazio Peano, 8/B) e al suo interno alternerà intervista all’autore, musica dal vivo e letture drammatizzate (a leggere saranno gli attori di Teatro in bottiglia, compagnia teatrale di 1000miglia).
Prendete nota delle date: 2 febbraio, 2 marzo, 6 aprile e 4 maggio.

Il primo appuntamento (2 febbraio) vedrà come ospite il giovane Marco Amerighi, il quale presenterà il suo libro Le nostre ore contate (Mondadori, 2018). L’incontro, mediato dai ragazzi di 1000miglia, sarà accompagnato dalla musica di Gioele Luchese. 1000miglia invita tutti caldamente alla partecipazione!

Scarica qui il volantino dell’evento!

Beertola

Ultimo spettacolo de “L’importanza di chiamarsi Ernest” – TIB

Il giovane collettivo TIB – Teatro in Bottiglia, sotto la regia di Matteo Ghisolfi, presenterà per l’ultima volta lo spettacolo di debutto “L’importanza di chiamarsi Ernest” di Oscar Wilde l’11 Gennaio al Teatro Don Bosco di Cuneo. Dopo il premio come migliore attrice e la nomination come miglior spettacolo alla rassegna teatrale amatoriale piemontese UN PO’ DI TEATRO 2018, la compagnia si cimenterà nella rappresentazione dell’ Ernest per l’ultima volta a seguito delle numerose richieste del pubblico.

Il TIB è felice di partecipare con questo spettacolo alla rassegna teatrale giovanile AD ASTRA del teatro Don Bosco, un ottimo spazio per contribuire ed arricchire la realtà culturale del nostro territorio.

I biglietti si possono acquistare nella biglietteria del Teatro Don Bosco nei suoi orari di apertura oppure il Lunedì e il Mercoledì dalle 17:00 alle 19:00.

Per ulteriori info consultare la locandina della rassegna AD ASTRA oppure contattare il numero +39 3382215380.

Clicca qui sotto per vedere le locandine ufficiali dell’evento.

 

SINERGIE – Corso di propedeutica teatrale

1000Miglia è lieta di presentarvi Sinergie: corso di propedeutica teatrale, un corso di teatro a portata di tutti per imparare a conoscere il proprio corpo e le sue capacità espressive.
Gli incontri si terranno il venerdì sera dalle ore 20 alle ore 22 presso Danzicherie, via Cascina Colombaro, 36 Cuneo (zona Ipercoop), a partire dal 25 gennaio fino al 7 giugno.
La prima lezione, il 25 gennaio, sarà gratuita per permettere a chi è titubante di provare e togliersi ogni dubbio!
Il corso sarà tenuto da Matteo Mellano ed è rivolto a chiunque abbia voglia di mettersi in gioco, a partire dai 14 anni e fino ai 50.
Il corso sarà composto da 16 lezioni (compresa quella gratuita del 25 gennaio).

Matteo Mellano nasce a Cuneo il 6 marzo del 1991. Laureato in Lettere Moderne, dall’età di 14 anni si dedica all’attività teatrale, iscrivendosi all’accademia del teatro Toselli di Cuneo e partecipando a stage di perfezionamento nazionali ed internazionali (Francia e Olanda). Dal 2010, anno in cui vince il bando “YouthOnTheMove”, collabora attivamente con il Centro Teatrale Europeo Etoile di Reggio Emilia.
Nel 2012 viene selezionato dalla Federazione Italiana Teatro Amatori (FITA) per il primo progetto di compagnia teatrale stabile dal nome International Theatre Academy of Fita (ITAF), con la quale calca palchi in Italia, Francia, Olanda, Belgio e Romania ed ottiene un attestato Europass.
Al momento è docente di laboratorio teatrale presso l’Istituto Tecnico Statale Commerciale “F. A. Bonelli” di Cuneo, presso il progetto nazionale “Fondamenta” promosso dalla FITA e presso il progetto universitario “ARCHITEATRO” del Politecnico di Torino, facoltà di Architettura.

Gli obiettivi del percorso teatrale sono:

  • Imparare a stare in scena
  • Prendere coscienza di sé
  • Scoprire e sviluppare le potenzialità creativa e della socializzazione
  • Sviluppare l’arte espressiva
  • Favorire il benessere psico-fisico e sociale del partecipante
  • Favorire la conoscenza della cultura teatrale

Il costo del corso è di 50 euro mensili ed è possibile iscriversi per più mensilità. Sarà richiesto anche il pagamento supplementare di 15 euro per il tesseramento e la copertura assicurativa presso Danzicherie, che sarà valida per tutto il periodo del corso. 

Compila questo form per iscriverti al corso: 
https://goo.gl/forms/erB0whJ8yj5DtVjK2

Posti massimi disponibili: 18 persone
Il corso si attiverà al raggiungimento del minimo di 10 partecipanti.
Termine iscrizioni: 28 febbraio o al raggiungimento del numero massimo di partecipanti.
Hai bisogno di ulteriori chiarimenti? Siamo a tua disposizione!
Eleonora 327 1334941

1000miglia ringrazia Matteo Bramardi per la realizzazione grafica del materiale pubblicitario.

Chi siamo, in breve...

Siamo un gruppo di ragazzi che vuole diffondere ottimismo e voglia di mettersi in gioco non solo attraverso una rivista.

Come sostenerci

Se quello che hai letto su questo sito ti è piaciuto, sostieni la nostra Associazione. Il tuo contributo ci aiuterà ad affrontare sempre nuove sfide!

Seguici su...

Privacy policy - Disclaimer e note legali

© 2017 Associazione Culturale 1000 Miglia. C.F. 96092090040. Credits to Federico Flecchia.

Ricevi i nostri aggiornamenti

Ricevi i nostri aggiornamenti

Iscriviti alla newsletter di 1000miglia per non perderti nemmeno un articolo! Una mail a settimana, tutti i martedì.

Grazie per esserti iscritto!