Anche senza alcuna necessità di ripeterlo, possiamo dire che i due mesi di quarantena da poco conclusi hanno messo tutti quanti a dura prova. Dopo un’iniziale ed esplosiva botta di entusiasmo, la monotonia delle giornate e il desiderio perverso di tornare ad annoiarsi nella normalità hanno prosciugato le nostre energie mentali e la nostra creatività. In altre parole, era come stare a seccare sotto al sole senza la possibilità di spostarsi altrove.

Nell’aridità della voglia di vivere, poche cose hanno il potere di farti rinsavire e tra queste c’è senz’altro la musica. Pertanto, in questa occasione ho selezionato tra i miei ascolti alcuni tra i brani più gioiosi e pieni di vita, una fine pioggerellina per alleviare la siccità sentimentale di un periodo in cui abbiamo dovuto confrontarci fin troppo con noi stessi.

Perciò tirate un sospiro di sollievo e buon ascolto.

  1. You’ve got a friend in me (Randy Newman)
    Il brano portante di Toy Story, storico film animato della Pixar, è un autentico gioiello. L’arrangiamento sublime a cura del musicista jazz Randy Newman e un testo semplice e sincero, rendono questa canzone l’inno perfetto dell’amicizia e dei buoni sentimenti.
  2. Trieste (Lucio Corsi)
    Lucio Corsi è un faro di speranza nella grigia melma della musica italiana contemporanea. Leggero e poetico come le sue canzoni, il buon Lucio vi incanterà con immensa facilità.
  3. Harmony Hall (Vampire Weekend)
    Harmony Hall è una canzone che trasmette immediatamente l’immagine di un campo pieno di api e fiori profumati. È primavera, la natura si appresta a rinnovarsi nel suo consueto ciclo infinito e voi, in compagnia delle melodie dei Vampire Weekend, farete lo stesso.
  4. I got you (Jack Johnson)
    Non c’è molto da discutere su Jack Johnson: è senza ombra di dubbio l’uomo più tranquillo del pianeta. Nato e vissuto nel grandioso paradiso hawaiano, Jack sforna brani che sanno di mare, sport e una buona dose di riconoscenza alla vita.
  5. Blue Sky (ELO)
    Gli ELO sono già da soli una botta di felicità non indifferente grazie al loro feeling dal sapore vagamente Queeniano, ma se ci aggiungete ancora l’immagine di Baby Groot (Guardiani della Galassia) che balla la vostra giornata non può che migliorare all’istante.
  6. Crocodile Rock (Elton John)
    Crocodile Rock è una canzone in cui tutto il genio del grande Elton John si esprime senza freni: rock ‘n roll, ritornelli scanzonati e una avvolgente atmosfera di gioco rendono questo brano un classico sempre attuale.
  7. Boggie On Reggae Woman (Stevie Wonder)
    Il groove trascinante di questo brano è già chiaro ai primi secondi d’ascolto. Tutto s’incastra alla perfezione rendendo fondamentale anche il più semplice degli elementi. Una buona ricetta funk che ci ricorda la dimensione collaborativa della musica.
  8. I’m on my Way (The Proclaimers)
    Lo shuffle semplice e un fortissimo accento scozzese vi cattureranno già dal primo ascolto. I Proclaimers dimostrano ad ogni loro canzone che non è necessario essere dei virtuosi per un ottimo songwriting.
  9. Heart of the Country (Paul McCartney)
    Brano scritto da McCartney all’inizio della sua vita nelle highlands scozzesi, descrive con efficace sintesi la vita semplice della campagna: animali, tanto verde e notti lontane dal rumore dal chiasso cittadino. Il tutto è accompagnato dal suo immenso genio musicale e dall’appoggio della moglie Linda.
  10. Changes (David Bowie)
    Concludiamo la classifica (che classifica in realtà non è) con Changes di David Bowie, un classico che come altri non smette mai di sorprenderci. La canzone affronta il tema del cambiamento che in un periodo come questo è quanto mai attuale. Gli arrangiamenti equilibrati e cadenzati danno completezza a questo piccolo capolavoro del Duca Bianco.

Per ragioni di tempo e spazio sono stato costretto a escludere molti brani, tuttavia vi lascio ancora qualche menzione onorabile: September (Earth, Wind and Fire), Sir Duke (Stevie Wonder); I’m a Believer (qualsiasi versione), I don’t feel like dancin’ (Scissor Sister), Lollipop (Mika).

Playlist Spotify: https://open.spotify.com/playlist/4aafOQISC3EWyTzy0hN1K5?si=-lcKkmzCRuyS_AwPYBM11g

Chi siamo, in breve...

Siamo un gruppo di ragazzi che vuole diffondere ottimismo e voglia di mettersi in gioco non solo attraverso una rivista.

Come sostenerci

Se quello che hai letto su questo sito ti è piaciuto, sostieni la nostra Associazione. Il tuo contributo ci aiuterà ad affrontare sempre nuove sfide!

Seguici su...

Privacy policy - Disclaimer e note legali

© 2017 Associazione Culturale 1000 Miglia. C.F. 96092090040. Credits to Federico Flecchia.